UPS per casa

Il gruppo di continuità da 3 kW è l’alimentatore perfetto per far fronte a possibili interruzioni di corrente o sbalzi di tensione in casa.
Infatti il carico massimo sopportabile da una casa è generalmente di 3 kW e installandolo a monte dell’impianto elettrico possiamo garantire un’autonomia standard di 10 minuti o l’autonomia giusta superiore tenendo conto delle esigenze specifiche, per poter arrestare l’elettronica o le periferiche, proteggendoli da forti picchi di tensione.
L’installazione del gruppo di continuità UPS in un’abitazione privata ha lo scopo di garantire la sicurezza delle varie apparecchiature elettriche installate sulla rete e può comportare la perdita del lavoro nel caso in cui i dati non vengano salvati costantemente.
Un’alternativa ai gruppi di continuità è il CPSS | Central Power Supply System comunemente utilizzato per luci di emergenza o per pompe sommerse. La vendita delle batterie applicate ai soccorritori elettrici per sistemi di emergenza viene effettuata in base alle esigenze del cliente e nel rispetto delle normative vigenti.
I soccorritori sono spesso dotati di batterie esterne per ottenere l’autonomia necessaria, in genere da 30′ a 120′.
L’elettricità è diventata insostituibile in quanto è responsabile del nostro benessere in casa. Oggi in casa sono tanti i dispositivi “essenziali”:
– Elettrodomestici
– Telefoni cordless
– Automazioni elettriche (porte, cancelli, ecc.)
– Sistemi di allarme.
– Router wifi.
Un’improvvisa mancanza di corrente può causare il blocco delle attività di una famiglia, per non parlare dei danni legati al funzionamento del congelatore e del frigorifero causando problemi non indifferenti

Vantaggi UPS per casa | Gruppo di continuità

Per i dispositivi elettronici che abbiamo nella nostra abitazione, un UPS è la soluzione migliore. Il gruppo di continuità | UPS è un dispositivo la cui funzione principale è quella di mantenere la tensione e garantire un funzionamento sicuro in caso di interruzione di corrente. In caso di interruzione di corrente, il dispositivo inizierà automaticamente a fornire energia dalla batteria collegata.

L’UPS è in grado di mantenere l’alimentazione per diversi minuti, a seconda del consumo energetico dei dispositivi collegati e della capacità della batteria. Mentre si lavora su un computer desktop, un’improvvisa interruzione di corrente può portare alla perdita di dati. Grazie all’inverter riceviamo una notifica di interruzione di corrente, che ci permette di salvare l’avanzamento e di spegnere in sicurezza il dispositivo.

UPS Online a doppia conversione | Casa
UPS Online a doppia conversione | IST3

Miglior UPS per casa | Gruppo di continuità

Il consumo di un computer e di un monitor standard può essere quantificato in circa 600 watt. Tuttavia, la maggior parte dei gruppi di continuità ha una potenza espressa in Volt-ampere (VA).

Per trovare la dimensione corretta in questa unità di misura, dividere il valore in Watt per 0,9 o 0,7 a seconda che il dispositivo collegato sia dotato di potenza attiva o passiva.

Visto che nella maggior parte dei casi non sapremo che tipo di alimentazione hanno, per sicurezza dividiamo il consumo in watt delle apparecchiature per 0,7 e considerando il consumo di 600 watt capiremo che dovremo acquistare un inverter da almeno 857 VA.

In alcuni casi questi valori sono espressi in kW o kVA.

E’ utile ricordare che 1 kilowatt corrisponde a 1000 Watt.

Tipologie gruppi di continuità

Esistono diverse tipologie di gruppi di continuità e la scelta del modello tiene in considerazione la potenza del carico da proteggere.

UPS Offline

Questo tipo di UPS è solitamente il più economico e di base. Poiché non si tratta di macchine online, non entrano in funzione immediatamente dopo l’interruzione dell’alimentazione, ma solo da 5 a 10 millisecondi dopo l’inizio dell’interruzione. Per questo motivo questo tipo di UPS non è molto adatto per la protezione dei server (è necessario un intervento immediato).

A differenza degli UPS Line Interactive non è presente nessun filtro EMI per stabilizzare la corrente di uscita. Molti dispositivi di soccorso di questo tipo sono commercializzati sotto forma di presa multipla. In ogni caso la miglior soluzione per proteggere i dispositivi nella propria abitazione risulta essere la linea UPS Line Interactive.

UPS Online a doppia conversione

A differenza degli UPS Offline e degli UPS Line Interactive, questi UPS, in caso di interruzione della rete, intervengono immediatamente per fornire immediatamente l’energia necessaria, senza causare micro interruzioni che danneggerebbero apparecchiature sensibili come server. Sono alimentati direttamente dalla batteria interna e non dalla rete come nel caso dei dispositivi offline. Questa tipologia di UPS è perfetta per server, data center, sistemi di backup e apparecchiature elettriche ultrasensibili. Il gruppo di continuità garantisce protezione contro i picchi di tensione grazie alla sua capacità di produrre un’onda sinusoidale pura in uscita.

AEC ha sviluppato il gruppo di continuità IST3, UPS Online a doppia conversione con tecnologia IGBT, soluzione ideale per apparecchiature che richiedono una maggiore potenza.

UPS Line Interactive

Questo tipo di UPS funziona in soli 5 millisecondi, stabilizza la corrente attraverso l’uso di un regolatore di tensione chiamato Avr, ed è la macchina con il miglior rapporto qualità-prezzo anche se non è adatta a tutti i dispositivi super sensibili. Solo le migliori strutture che interagiscono con la linea sono in grado di generare onde sinusoidali pure per proteggere i dispositivi collegati.

Gli UPS online a doppia conversione risultano essere molto costosi, quindi se stai cercando un UPS per casa per il tuo computer, la linea UPS Line Interactive è la scelta migliore.

AEC ha sviluppato il gruppo di continuità Line Interactive IST1 che risulta essere la miglior protezione per casa per i propri dispositivi domestici in quanto adotta la Tecnologia Digital Online con il carico alimentato dalla rete elettrica che è controllata, filtrata e stabilizzata da uno stabilizzatore interno.